Galleria

Oggi aperto fino alle 21:00

Ipermercato

Oggi aperto fino alle 21:00

Area ristorazione

Oggi aperto fino alle 22:00
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

L’arte dell’intreccio: orafi e tessitori, scopriamo l’artigianato locale.

lifestyle

L’artigianato è una caratteristica intrinseca della tradizione sarda e l’intreccio ne rappresenta una delle principali attività, grazie alle mani abili di orafi e tessitori che hanno saputo affinare e tramandare nei secoli l’arte del ricamo. 

Gli abiti ricamati della tradizione

Ecco che abiti e gioielli tipici sardi rappresentano il lascito delle innumerevoli culture che hanno lasciato la propria traccia sull’isola italica. 

Le impronte lasciate da queste civiltà le ritroviamo negli abiti di seta nera ricamata con trame damascate delle donne di Tempio Pausania col capo cinto di pizzi bianchi e ammirate da tutti per la loro eleganza; le troviamo poi nelle coloratissime cuffie indossate dalle donne di Desulo nei giorni di festa, decorate a mano con ricami geometrici gialli, rossi e blu!

Poi ancora, un tripudio di colori del territorio sardo, come il verde dell’erba, il giallo dello zafferano e l’indaco del mare che decorano i corpetti, le gonne e gli scialli delle donne di Oliena

Stili e colori diversi all’interno di un’unica regione, tante anime di un’isola multiculturale e incantevole, unita dall’orgoglio di appartenere a un popolo che ha tramandato l’arte del ricamo nei secoli.

L’arte orafa dell’intreccio

Anche gli uomini partecipano all’arte dell’intreccio con produzione di gioielli tipici della cultura fenicia, rinvenuti dagli scavi archeologici di Cagliari, Nora, Neapolis e Tharros. 

Un’arte millenaria che rivive oggi nei gioielli tradizionali, come i bottoni a doppia calotta ispirati alla forma del seno femminile, che riporta al mito di Tanit, dea fenicia della fertilità: ninfe e fate che abitavano i boschi sardi e intrecciavano fili dorati per farne preziosi anelli, come la famosa fede sarda, donata dagli uomini del villaggio in simbolo di unione matrimoniale e promessa d’amore eterno.

La fede sarda, in particolare, è uno degli oggetti più antichi che si trovano in Sardegna: un gioiello ancora molto amato per valore simbolico e bellezza della filigrana, interamente battuta a mano dai maestri orafi. Un capolavoro di precisione e armonia ottenuto unendo granelli che richiamano i chicchi di grano, segno di prosperità per i futuri sposi. La raffinata lavorazione di tutti i gioielli sardi è eseguita con una tecnica tramandata da secoli: tutti adornano i costumi tradizionali, ognuno espressione di una comunità ancora culturalmente viva e ricchissima.

Gli altri trends